La Lunigiana ed i suoi 100 castelli

Lunigiana terra storica ricca di castelli e di pievi

La Lunigiana: un territorio con una lunga storia ed una eccezionale concentrazione di castelli: alcuni in buono stato, visitabili e godibili, come quelli di Pontremoli, Aulla, Lusuolo e Malgrate. Altri gestiti da privati e, peraltro, resi disponibili alle visite in talune occasioni. Infine, alcuni che necessiterebbero di un intervento, più o meno importante, al fine di sottrarli alle ingiurie del tempo.

In quest’ultimo caso, in particolare, l’Unesco potrebbe rappresentare un testimonial prezioso.

I 100 castelli della Lunigiana

1 commento

  1. Meglio tardi che mai! Sono l’amministratore della pagina FB “Lunigiana Toscana/Liguria, Italy” e sono favorevolissimo per questa iniziativa; dichiarando patrimonio UNESCO almeno i castelli, si obbligherebbero le pubbliche amministrazioni e soprattutto i residenti ad avere cura di quel patrimonio e a porre fine al degrado ed all’incuria (vedi p.e. il castello Malnido). Sarebbe auspicabile estendere quella “protezione” anche ai borghi dove i tetti ” a piagne” così caratteristici sono sostituiti da anonime tegole in cotto, dove le strade acciottolate sono state ricoperte da colate di cemento, dove le case, originariamente in pietra a vista, sono state ricoperte da intonaco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.